Il tesoro di Alarico

PREZZO: GRATUITO
LINGUAGGIO ITALIANO
DATA 24/12/2016
AUTORE Samuele Torchia
ISBN 9788856780147
DIMENSIONE DEL FILE 5,77 MB
FORMATO PDF EPUB TXT FB2
novirus

Descrizione libro

Alla ricerca del leggendario tesoro di Alarico, mai rinvenuto nonostante le numerose spedizioni che si sono susseguite nel corso dei secoli, Sem e la sua amica archeologa Serena si addentrano nei meandri del territorio calabrese, certi di poter finalmente far luce su questo incredibile mistero della storia. Strani simboli da decifrare, enigmi a cui trovare risposta, scoperte che trovano reale riscontro nelle fonti storiche... i due protagonisti, animati da un forte spirito di avventura, danno vita a una storia avvincente e intensa, che tra mille peripezie li coinvolgerà fino a mettere a repentaglio le loro stesse vite: la loro scoperta, infatti, desta l'attenzione di alcuni poteri forti, interessati a mettere le mani sul tesoro del grande condottiero. Tra mito e realtà, in un crescendo di colpi di scena, il lettore è inevitabilmente catturato, quasi risucchiato dal dinamico svolgimento dei fatti, che gli regala un'avventura realistica e allo stesso tempo straordinaria, e che sulla base di documenti storici poco noti getta un po'di luce sul mistero che avvolge la leggenda di Alarico.

Informazioni tecniche

Puoi leggere o scaricare libro Il tesoro di Alarico in formato PDF, ePUB, MOBI dal nostro sito Web. Buon libro gratis Il tesoro di Alarico.

... leggendario tesoro nascosto tra le acque del Busento si favoleggiò per secoli, ispirando i versi di Dumas, Carducci e dei più grandi vati e dando origine ad una febbre che colpì, a più riprese, intellettuali, studiosi, politici e gente comune di tutti i tempi. Alarico I, o Alarico dei Balti, noto anche come Flavio Alarico, Flavius Alaricus in latino (370 circa - Cosenza, 410), è stato re dei Visigoti dal 395 alla morte. Fu l'autore del celebre saccheggio di Roma del 410, dopo il quale morì improvvisamente mentre si dirigeva forse verso l'Africa. Vicino a Cosenza c'è un tesoro. Venticinque tonnellate d'oro e 150 d'argento. Si tratta del favoloso bottino dei Goti dopo il Sacco di Roma del 410 dopo Cristo. Secondo le leggende in questa zona della Calabria sarebbe stato sepolto il re Alarico. Il tesoro del condottiero dovrebbe ammontare a 25 tonnellate di oro e 150 tonnellate d'argento. Ecco cosa ha alimentato per secoli la leggenda del tesoro del re dei Goti, con l'interesse non s...